tulipano

Festa del Tulipano – Castiglione del Lago
Festa del Tulipano -Dal 06/04/2016 Al 10/04/2016 – Castiglione del LagoLa festa del Tulipano si festegga a Castiglione del Lago dal 1956 nel mese di Aprile, organizzata dall´ Associazione Turistica Pro Castiglione, richiama decine di migliaia di spettatori. La sfilata dei carri allegorici allestiti dalle cinque contrade ed addobbati esclusivamente con tulipani, è il clou della manifestazione, che prevede anche l´apertura di taverne tipiche, giochi in costume d´ epoca.
Palio del Tulipano.www.festadeltulipano.it

 

primavera

Meeting di Primavera
Meeting di Primavera -. E’ possibile ammirare esibizioni e spettacoli di acrobazia aerea oltre ad ogni sorta di velivolo in mostra statica.Si effettuano voli turistici e per chi non ha mai volato è possibile provare l’emozione del “battesimo dell’aria”.
Info : Tel. +39 075953330
www.meetingdiprimavera.it info@meetingdiprimavera.it

 

aquiloni

Manifestazione di aquiloni
Castiglione del Lago, nel weekend del 1 maggio dal 1984, centinaia di aquilonisti provenienti da tutto il mondo, si ritrovano per dar vita alla manifestazione “Coloriamo i Cieli”. Durante la manifestazione migliaia di aquiloni colorati dalle forme più diverse si librano nel cielo in esibizioni spettacolari, coniugando le bellezze paesaggistiche ed i valori culturali del territorio. Volo libero, esibizione e gare di aquiloni a trazione, area powerkite, street band in concerto, volo libero in mongolfiera, convegni, itinerari in mountain bike, itinerari a cavallo, itinerari di trekking, itinerari naturalistici, stand, vendita e degustazione di prodotti tipici

 

infiorate

Infiorate Artistiche 2016
Centro Storico.
In omaggio al loro Patrono San Luigi Gonzaga, i contradaioli del Terziere Casalino, realizzano ogni anno un’originale infiorata. Questo appuntamento, tra i più importanti della città, segna tradizionalmente l’inizio delle manifestazioni dell’estate pievese.
L’infiorata è anche musica spettacolo; infatti, sia nella notte di sabato sia nel pomeriggio della domenica i visitatori sono accompagnati lungo il percorso da armonie musicali. Nelle notti magiche del solstizio d’estate, in un confondersi di arte, spiritualità, storia e antiche tradizioni popolari, i contradaioli del Terziere realizzano quello che al mattino seguente è l’incomparabile spettacolo dell’infiorata.
Sabato 20 giugno, ore 5.30 in Piazza Unità d´Italia, inizio della Rassegna Nazionale delle Infiorate Artistiche.
Millecinquecento metri quadrati di fiori. È questo il “tappeto” che troverete a Città della Pieve dal 19 al 21 giugno. Più di venti delegazioni di “infioratori” provenienti da tutta Italia per un appuntamento che trasforma la cittadina umbra in una tela artistica con un tripudio di colori e profumi.
Dal Lazio alla Liguria, dalle Marche alla Campania, fino alla Toscana, la Puglia, la Sicilia e l’Umbria, Città della Pieve ospiterà 22 delegazioni tra le più conosciute infiorate italiane che, dalla mattina di sabato 20, realizzeranno le proprie opere in piazza Unità d´Italia trasformandola in un tappeto floreale. Nel pomeriggio di sabato si uniranno loro anche gli infioratori del Terziere Casalino che in corso Pietro Vannucci realizzeranno la tradizionale infiorata di S. Luigi Gonzaga, patrono del Terziere – ovvero della terza parte di Città della Pieve – una suddivisione antica che ha le sue radici nel Medioevo ma che qui viene ancora gelosamente custodita.
Ottanta espositori di fiori e piante arricchiaranno la mostra -mercato, che sarà divisa tra la p.zza Plebiscito – centro della città – e alcune tra le piu caratteristiche vie del Terziere, in particolare via S.M.Maddalena e via S.Egidio che sono collegate tra loro per mezzo di quella che viene considerata una delle vie più strette d´Italia “Vicolo Baciadonne” perchè colei che avesse incontrato un uomo non si sarebbe potuta sottrarre al bacio visto